Fin dall'infanzia pensavo che ciò che avrei voluto fare da grande era qualcosa che avesse a che fare con la  cura e le coccole. L'ESTETISTA!! Come quasi tutte le bambine, amavo giocare con le bambole, ma il vero divertimento per me consisteva nel sottrarre rossetti, ciprie e creme dalla trousse di mamma, per rendere belle le mie "clienti"

(le chiamavo già così...!). Trovavo che loro, le mie "clienti" appunto, fossero così sciupate!... Del resto erano passate di mano in mano per generazioni e cominciavano perciò a manifestare i segni evidenti del

tempo: volevo fare assolutamente qualcosa per riportarle alla loro bellezza originaria, per dare loro nuova luce! nuova vita!

Divenuta una signorinetta, appresi con un certo sgomento che la mia famiglia aveva immaginato per me un futuro da insegnante.. Ma non era affatto quello che io desideravo per me. Prendermi cura del benessere e della bellezza altrui era ciò che più mi emozionava: questa era una consapevolezza così profonda, che mi aiutò a convincere la mia famiglia di quanto questo fosse ciò che era giusto per me.

Trascorsi anni a studiare per formarmi professionalmente; altri anni ancora, come dipendente di centri estetici, a sperimentare sul campo quanto appreso a scuola. Finché mi resi conto di avere ormai dentro di me una consapevolezza chiara: il vago desiderio della bimba che ero stata, ormai era  pronto per prendere forma concreta e tramutarsi in un progetto preciso: l'apertura di un Istituto di bellezza tutto mio, nel quale potermi dedicare alla cura delle mie clienti, mettendo a loro disposizione competenze, esperienza ed entusiasmo (libera dai vincoli un po' alienanti che vengono imposti in quelle che io chiamo "officine" dell'estetica..)

Ed eccomi dunque qui: felice per essere riuscita a trasformare la mia grande passione in un lavoro, desiderosa di mettere questo gioioso, consapevole, entusiasmo al servizio del vostro benessere.

Vi aspetto, per condividere con voi la gioia della bellezza esaltata.